Ragazzi oggi è l'ultimo giorn
pubblicato nel gruppo Wind Startup Award 2015

CONDIVIDI

Ragazzi oggi è l'ultimo giorno per caricare una business presentation fatta come si deve, sintetica, chiara, preferibilmente in formato ppt/pdf. L'obiettivo è facilitare il lavoro dei mentor/valutatori e dare una reale opportunità alle startup che hanno il miglior potenziale.

I contenuti li conoscete bene ormai, alcuni di voi hanno delle ottime presentazioni, dei video ben girati, altri stanno lavorando sodo e non hanno tempo per curare questi dettagli.

Io vi consiglio qui sotto le slide fondamentali di una presentazione ideale per una startup (secondo la mia personale opinione!).

Vediamola insieme e commentiamola se volete:

1. name & one sentence pitch
è la cover con il nome/logo della startup e una frase che sintetizza la proposta di valore, insieme ai nomi degli autori/co-founder, luogo di fondazione e sito internet (spero che lo abbiate già!);

2. problem-need
quale problema/bisogno volete affrontare o state affrontando; chi ha questo problema (customer segments), che caratteristiche avete individuato;

3. current solutions / trends
quali sono le soluzione attuali (non solo tecnologiche!), quali tendenze di consumo/comportamento avete individuato nel settore;

4. our solution
qual è la vostra soluzione, l'innovazione del vostro prodotto/servizio, le caratteristiche principali in grado di soddisfare il problema/bisogno (se avete già il prodotto inserite delle schermate, schemi, foto, etc.);

5. market
quali dati (numeri, statistiche, grafici) avete del mercato, dimensione, fatturati, trend di crescita, caratteristiche e dinamiche fondamentali;

6. top players
chi sono i principali attori nel segmento sul quale volete operare, i competitor in Italia e all'estero, se hanno ricevuto investimenti da VCs (andate su crunchbase e/o angel.co);

7. our advantage
qual è il vantaggio competitivo della vostra soluzione rispetto agli altri attori del mercato, come potete emergere, come potete difendervi (brevetti, algoritmi, partnership, first mover, etc.);

9. pricing & revenue stream
come pensate di fare i soldi, attraverso quale modello di pricing e quali flussi di ricavi; quali sono le metriche chiave con le quali valutate le performance della vostra startup;

10. go to market
se dovete ancora entrare nel mercato come pensate di validare la vostra idea di business, se siete già sul mercato come pensate di crescere, attraverso quali strategie, qual è il vostro track record (che numeri state facendo);

11. team
il profilo dei co-founders, esperienze (anche il link a linkedin), la completezza del team, le figure chiave (business, technology, market, design);

12. financial
in base al vostro pricing e alle ipotesi di crescita della vostra user/customer base quali sono i costi, i ricavi, gli investimenti e i margini previsti per i prossimi mesi/anni (fate una proiezione più dettagliata per il primo anno magari divisa in semestri o Q e delle ipotesi generali per i prossimi 2 anni);

13. need
quanto e che tipo di capitale state cercando (partner finanziatori, fondi per pmi/startup, incubatori/acceleratori, angel investors, venture capital, etc.), come pensate di investire il capitale di cui avete bisogno, etc.

14. roadmap
a che punto siete nel percorso della vostra startup, quali sono stati e quali saranno i passaggi fondamentali, sulla base dello sviluppo del prodotto, del capitale raccolto, della penetrazione del mercato, etc.

Ok?
Ognuno poi è libero di ampliare, semplificare, cambiare, l'importante è che ci siano i concetti e i numeri :))

Buon lavoro
Andrea Genovese
(startup coach e project leader wbf)

Commenti