Sviluppa la tua impresa attraverso i video tutorial di imprenditori di successo ed esperti

Il Co-Design: la progettazione del nuovo millennio

Copia il codice embed del video

Sei capace di valorizzare il talento di tutto il tuo team di lavoro? Hai un metodo efficace per Co-Progettare i tuoi nuovi prodotti/servizi insieme ai tuoi collaboratori, al tuo management e ai clienti della tua impresa? Ovviamente insieme anche a dei bravi co-designer!

La sessione

Entriamo nel vivo del Co-Design, una metodologia piuttosto recente di progettazione partecipativa. Si tratta di una pratica innovativa che si applica soprattutto alla progettazione di nuovi prodotti o al design della comunicazione di un brand. In questa esperienza collettiva che vede coinvolta non solo l’azienda a 360 gradi ma anche il cliente/utente del prodotto/servizio che si vuole creare o innovare, il designer assume il ruolo di moderatore, di catalizzatore dell’esperienza di tutta l’azienda e lavora in modo da coordinare il management con chi progetta, sviluppa, produce, prevede, realizza e comunica nell’impresa. L’obiettivo è quello di mettere insieme l’energia di tutti per ottenere risultati estremamente innovativi e produttivi.

I Personal Trainer

Luca Buttafava e Alessandro Confalonieri,  sono i Personal Trainer dell’area Design e Creatività, fondatori di Intersezioni, uno studio di design che sviluppa prodotti e servizi mettendo al centro i bisogni e i comportamenti dell’utente/cliente, attraverso una metodologia fondata sulla co-progettazione.

Perché fare questo esercizio

Perché è importante considerare la Co-Progettazione un’opportunità utile a potenziare i diversi talenti del tuo team, capace di svelare i reali bisogni e comportamenti dei clienti e di stimolare lo sviluppo di prodotti e servizi con un chiaro e condiviso valore d’uso.

A chi serve

Alle grandi imprese soprattutto nel re-design della comunicazione, alle medie e piccole imprese soprattutto nella creazione di prodotti e servizi innovativi.

Benefici

I collaboratori e tutti gli “stakeholder”, parteciperanno alle dinamiche d’azienda con più interesse e senso di responsabilità. I benefici di una simile metodologia si estenderanno fino al cliente, incrementando il suo senso di soddisfazione.

Controindicazioni

Più facile a fare che a spiegare. Collaborare attivamente è una pratica utile sia al leader che ai suoi collaboratori.

Le 4 fasi del Co-Design

Le 4 fasi del Co-Design

Scarica il Le 4 fasi del Co-Design (pdf)

3 Commenti su "Il Co-Design: la progettazione del nuovo millennio"

  1. Giuliano Ambrosio 18 maggio 2011 alle 15:09 ·

    Mi sembra un’ottima strategia di lavoro, spesso avere un’ottica a 360° permette di avere più informazioni sinergiche a finalizzare gli obiettivi!

Trackbacks per questo post