Filtra per categoria

In occasione di Innovaction Lab 2012, abbiamo incontrato il giovanissimo team di Flocker, l'applicazione mobile che consente alle persone di arricchire il proprio tempo libero.

 

Flocker consente di scoprire nuovi modi di trascorrere il tempo libero con altre persone esterne alla propria cerchia di amici. Grazie all'applicazione si entra in contatto con un network di utenti, si partecipa a una serie di attività informali in modo semplice e veloce, sulla base di una condivisione di Hobby e passioni comuni.

L'InnovAction Lab è stata una grande spinta per il gruppo. Il team si è formato in sole due settimane, ha costruito in breve tempo un progetto solido, grazie anche al supporto di esperti e  Mentor -  in particolare Fabio Lalli, Mentor anche della nostra Startup Competition 2012 - posizionandosi al 5° posto durante la finale del Lab.

Il consiglio primo dei ragazzi di Flocker, per chi vuole intraprendere questa strada, è quello di non avere paura o timori, perché si parte con pochissime conoscenze. Il team - come spesso abbiamo sottolineato anche noi di Wind Business Factor - è almeno il 90% del prodotto. Ed è quindi fondamentale trovare affiatamento e condivisione di obiettivi chiari e decisi. Solo così si riesce.

In bocca al lupo a tutto il team di Flocker!

 
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Terremoto agosto 2016: cosa può fare la tecnologia

Terremoto agosto 2016: cosa può fare la tecnologia

Sia AirBnb che Uber, due giganti for profit della digital economy, si sono attivate per contribuire alla macchina del soccorso alle vittime del terremoto: alloggi gratuiti per gli sfollati e corse gratis per donatori di sangue.

CONDIVIDI
La nuova sfida di Italia Startup

La nuova sfida di Italia Startup

Portare gli investimenti complessivi destinati alle startup innovative da 100 milioni a 1 miliardo entro il 2018, questo è l'ambizioso piano presentato dall'Associazione sotto la nuova guida di Marco Bicocchi Pichi.

CONDIVIDI