Filtra per categoria

Quali sono le opportunità per le startup in cerca di fondi seed? Ne abbiamo parlato con Anna Amati, Vice Presidente di Meta Group, fondo VC specializzato in early stage financing.

  Meta Group nasce con l'intento di trovare talenti innovativi sul territorio, valorizzarli e permettere loro di crescere a livello internazionale. Attraverso una società controllata, la ZMV, il gruppo gestisce fondi di seed e start up capital, con focus regionale, che permettano ai neo imprenditori di sviluppare il loro business garantendo la giusta finanza per l'avvio. Operativo già da diversi anni sul territorio nazionale, META investe principalmente in startup ad alto contenuto tecnologico (nel settore biotech, ict e dei servizi) e in progetti imprenditoriali innovativi non solo dal punto di vista tecnologico. Attraverso ZMV e come investitori privati, la società interviene in fase early aprendosi a  imprese non ancora strutturate  con capitali seed necessari a irrobustire l'azienda. I criteri di selezione dei progetti imprenditoriali su cui investire si basano su: 1) composizione del team; 2)  potenzialità e l'estensione del mercato; 3) ritorni economici importanti nel giro di pochi anni.

Guarda l'intervista a Massimiliano Magrini di Annapurna Ventures

 
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Le novità di Blomming: social commerce con Paypal

Le novità di Blomming: social commerce con Paypal

Alberto D'Ottavi, co-fondatore e CMO di Blomming, fa il punto sulla startup tutta italiana e annuncia un importante passo avanti: la partnership con Paypal. Blomming,  fondata da Alberto D'Ottavi, Nicola Jr Vitto (CTO) e da Matteo Cascinari (CEO), è una piattaforma di social commerce che permette a...

CONDIVIDI
Professioni del web: le figure più richieste e i master consigliati

Professioni del web: le figure più richieste e i master consigliati

Un post per chi deve ancora decidere cosa "fare da grande", ma anche per chi il lavoro ce l'ha già e desidera perfezionare le proprie competenze di professionista della digital economy.

CONDIVIDI