Filtra per categoria

Benvenuti a bordo Inside Job e D-Light!

Le startup che abbiamo incontrato a Cosenza e quelle che abbiamo selezionato durante la terza tappa del Wind Startup Award | Italian Tour.

 

Ci siamo appena lasciati alle spalle anche la terza tappa del Wind Startup | Italian Tour, il roadshow che porta il team di Wind Business Factor sul territorio per incontrare dal vivo i progetti di impresa più interessanti e innovativi dell'ecosistema italiano.

Ad ospitarci a Cosenza il campus Talent Garden, alle porte della città universitaria fiore all'occhiello della Calabria e di tutto il Sud Italia. A fare gli onori di casa Anna Laura Orrico, Co-founder e "Project Manager del cambiamento", come si definisce lei stessa, che ogni giorno, insieme al team del campus cosentino, rinnova il suo impegno nel favorire e stimolare l'innovazione sociale, culturale e tecnologica in territorio pieno di potenziale, ma non facile.

Anche in questa occasione le persone e lo spirito tipici di questo hub dell'innovazione e della creatività, insieme all'entusiasmo dei tanti giovani che proprio nel Campus TAG trovano un importantissimo punto di riferimento, hanno contribuito a creare l’atmosfera più adatta per un evento il cui scopo principale è conoscere ed entrare in contatto con persone, idee e progetti che si occupano di innovazione digitale in Italia.

Tanti i partecipanti in sala e tante le startup che questa volta hanno inviato la candidatura per approfittare del palco del Talent Garden e fare il pitch davanti al pubblico in sala e alla giuria composta da Wind, noi del team di Wind Business Factor, Domenico Greco, startup e innovation advisor, e Luiss EnLabs, partner del Wind Statup Award e acceleratore che accoglierà e accelererà per due mesi la startup vincitrice.

 

italian-tour-cosenza-wind

Stefano Rapone, Brand&Image Communication di Wind, Andrea Genovese, Project Leader Wind Business Factor.
 

Gli ospiti della tappa di Cosenza

Un po' prima del solito, alle 14:30, sono iniziati gli speech di benvenuto con Stefano Rapone, Online Advertising e Brand&Image Communication di Wind, che ha introdotto il progetto Wind Business Factor con un video originale e ricostruendone la storia dal 2011 ad oggi, Anna Laura Orrico, che ha raccontato la nascita e la crescita del Talent Garden di Cosenza, e Veronica Rinaldin di Luiss EnLabs, che ha introdotto l'acceleratore romano e spiegato che cos'è l'Execution Program, premio in palio per  la startup che si aggiudicherà la vittoria del Wind Startup Award.

Domenico Greco, GTA Factory, special guest di questa tappa nel Sud Italia, ha introdotto la pitch session con un bellissimo e densissimo keynote dal titolo: Un nuovo metodo per Accelerare e Valutare le startup. Un bella lezione per tutti gli startupper e aspiranti imprenditori presenti in sala sui concetti fondamentali della logica lean startup. Qui le slide del suo intervento.

 

 domenico-greco

Domenico Greco, Startup&Innovation Advisor GTA Factory.
 

La sessione di Pitch

E poi sono arrivati loro, i ragazzi che hanno presentato i progetti di business, alcuni già strutturati, altri ancora in fase di idea. Sul palco si sono alternati 7 candidati:

Piattaforme di recruiting e network pr valorizzare i profili professionali dei neolaureati, come Tech Cruit e Inside Job, una startup, Tech4Sea, che ha sviluppato una soluzione veramente innovativa nel campo della meccatronica subacquea, una progetto di edilizia sostenibile basato su moduli abitativi mobili, TP Habitat, ma anche tante idee più vicine al mondo maker, come Officine Kreative, che sta sperimentando l'applicazione di fabbricazione digitale e coding al video mapping e alla video projection per la creazione di istallazioni 3D, come Artis Lab che sta producendo una nuova generazione di strumenti musicali elettronici, ed infine D-Light, una tastiera qwerty con funzione di password manager per la cyber security. Questi i settori e i core business presentati dai team durante una sessione di pitch davvero intensa.

 

pubblico

 

Mentre la giuria si confrontava per valutare se tra i team presenti ce ne fossero di idonei per accedere direttamente al programma di training del Wind Startup Award il prossimo febbraio, un secondo, graditissimo, special guest è salito sul palco: Paky Russo, Founder di SpotOnWay, vincitore della WBF Competition del 2013, che ha ideato e realizzato un innovativo programma di fedeltà digitale, oggi conosciutissimo tra i piccoli esercenti locali.

 

 paky-russo

Paky Russo, CEO di SpotOnWay.
 

Le startup che entrano nel programma di Training del Wind Startup Award

Anche in questa occasione due startup che hanno conquistato la platea e la giuria con il loro pitch: Inside Job, il progetto web che aiuta i giovani neolaureati nella definizione delle proprie skill professionali e nel proporsi al mondo del lavoro, presentato da due giovani donne, Rossella Godino (CEO) e Serena Cirigliano (CFO), e D-Light, il progetto di cyber security presentato da Paolo Mottola.

Due progetti che hanno un modello di business scalabile e due team che potranno beneficiare in modo concreto di un programma di training e di accelerazione.

Gli altri team saliti sul palco a presentare il loro progetto di business sono comunque ufficialmente in gara e potranno essere selezionati per entrare nel programma di training una volta chiuse le candidature online (tutti i dettagli di timing e fasi del Wind Startup Award a questo link).

Guarda la galleria di foto dell'evento. 

 

Per tutti quelli che non hanno partecipato o non sono riusciti a fare il pitch, la quarta ed ultima tappa si svolgerà a Pisa il 26 gennaio. Qui tutti i link per registrarsi e prenotarsi alla pitch session: http://bit.ly/WSA-Italian-Tour-Pisa

 
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Opportunità: bandi regionali e iniziative a sostegno di professionisti

Opportunità: bandi regionali e iniziative a sostegno di professionisti

Abbiamo selezionato per voi due opportunità da non perdere: un bando per le imprese giovanili e un concorso per le nuove idee. Infine, un'occasione per i residenti nella provincia di Roma: un bando per l’accesso a spazi di co-working per lo start-up professionale di architetti, grafici e designers

CONDIVIDI
WBF Startup Competition 1° Girone: le startup finaliste

WBF Startup Competition 1° Girone: le startup finaliste

Dopo quattro settimane di formazione e di supporto, da parte dei mentor di Wind Business Factor, tra lezioni e seminari online su business modeling, financials e metriche, siamo arrivati alla finale del primo girone.   Chi avrà l’opportunità di presentarsi davanti agli investitori e magari av...

CONDIVIDI