Filtra per categoria

Manolo Abrignani, Partner e Business Development, e Roberto Macina, Ceo e Co-founder, raccontano l'evoluzione di Qurami a distanza di qualche mese dall'ultima intervista.

Da allora hanno chiuso un accordo in esclusiva con Qmatic Italy, il leader mondiale per ciò che riguarda i prodotti e i sistemi di automazione presenti negli uffici e negli enti pubblici. Grazie a quest'accordo, Qurami sarà presente in tutte le diecimila filiali che Qmatic ha in Italia,  e vedrà potenziata  la sua forza commerciale. Luigi Capello, fondatore dell'incubatore Enlabs, è stato il primo a credere nelle potenzialità di Qurami. Capello ha chiesto, per il suo aiuto, una piccola quota della start up, un minimo apporto finanziario per risiedere negli uffici di Enlabs e usufruire del co-working e del networking presente nella struttura. I fondatori di Qurami hanno saputo intercettare i bisogni delle persone, partendo da una semplice osservazione: "nessuno ama fare la fila". Grazie alla loro applicazione sarà possibile saltare la coda senza essere maleducati.
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Come un business angel sceglie una startup

Come un business angel sceglie una startup

L'intervista di Andrea Genovese, Project Leader di Wind Business Factor, lo ha chiesto al Business Angel italiano dell'anno, Marco Bicocchi Pichi, Consigliere di Italia Startup e investitore per vocazione.

CONDIVIDI
In Silicon Valley con InnovAction Lab

In Silicon Valley con InnovAction Lab

Matteo Panfilo ha vinto la seconda edizione dell'InnovAction Lab e ci ha raccontato l'esperienza del Silicon Valley Tour in occasione del primo Investor Day organizzato da Wind Business Factor. InnovAction Lab è un programma formativo fondato da Augusto Coppola a sostegno delle startup rivolto prin...

CONDIVIDI