Filtra per categoria

Abbiamo incontrato Alessandro Rizzoli a Percorsi dell'Innovazione a SMAU 2011 e ci ha raccontato la sua esperienza di startup con Mopapp, un'applicazione che consente di monitorare e analizzare le performance di prodotti mobile.

Analisi e monitoraggio sono le parole chiave su cui si basa ogni tipologia di business che mira ad essere competitivo, per attivare strategie di differenziazione, oltre che azioni specifiche verso il proprio target di riferimento. Se nel web conosciamo già molto strumenti, per il mobile si tratta di un campo ancora poco affollato. Chi si propone di risolvere il problema per tutti gli sviluppatori e i business mobile based è Mopapp, una startup in piedi da quasi un anno fondata da Alessandro Rizzoli, per controllare il mercato analizzando vendite e download su tutte le piattaforme mobile disponibili. Attualmente in fase di forte crescita, Mopapp conta tra i propri clienti più di 2000 aziende, anche internaizonali, tracciando una base di 9 mila applicazioni. Mopapp nasce dall'esigenza personale dei fondatori di tracciare i dati in modo automatico le performance delle proprie applicazioni, senza più dover matchare diverse fonti in modo manuale e complicato.  Analizzare quanti utenti hanno pagato per l'app, tracciare i download gratuiti e ottenere il conversion rate dei click degli annunci all'interno dell'applicazione sono solo alcune delle funzionalità offerte da Mopapp, che rende possibile l'analisi anche nei casi di in-app purchase. Qual è stata la fase di boostrap? Alessandro Rizzoli ha partecipato con Mopapp al Seedcamp di Berlino, ottenendo un primo investimento seed. Questo gli ha permesso di indossare un "bollino di Startup di qualità", che ha aperto ad altri investitori, introducendo mentor ed esperti che hanno dato un contributo molto importante allo sviluppo del progetto.
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

WBF Startup Competition 2° Girone: le startup finaliste

WBF Startup Competition 2° Girone: le startup finaliste

Dopo quattro settimane di formazione e coaching da parte dei mentor di Wind Business Factor, tra lezioni e seminari online su business planning, metodologie agile, location based service, siamo arrivati alla finale del secondo girone.   Chi avrà l’opportunità di presentarsi davanti agli inves...

CONDIVIDI
La finale della 360by360 Competition

La finale della 360by360 Competition

Mercoledì 21 gennaio 2015 presso Palazzo Mezzanotte a Milano, si terrà l’evento durante il quale una giuria di esperti decreterà il vincitore dell’investimento seed da $ 360.000 messo in palio da 360 Capital Partners.

CONDIVIDI