Filtra per categoria

Barbara Bonaventura, Direzione marketing presso Mentis, parla di come promuovere l'azienda in modo efficace.

La pubblicità tradizionale con il tempo diventa sempre meno influente per due ragioni: la prima è che le persone credono sempre meno alla pubblicità e ai suoi messaggi, la seconda è che esistono talmente tanti canali - televisivi, radiofonici, cartellonistici -  utilizzati per promuovere i prodotti che, si stima, ogni persona riceva quotidianamente 3000 messaggi pubblicitari, spesso del tutto ignorati.

Come possono le aziende arrivare ai consumatori senza importunarli?

Il metodo più efficace, e con miglior impatto, è quello vecchissimo del passaparola. Le informazioni, quindi, non arrivano più dall'azienda, ma si diffondono attraverso il suggerimento delle persone appartenenti alla propria rete sociale. Il 92% della gente crede, maggiormente, alle indicazioni che arrivano dai loro simili.

Come possono le aziende stimolare il passaparola?

Creando valore ovvero fornendo messaggi e servizi utili, in modo da stimolare discussioni e passaparola tra gli utenti/clienti. Naturalmente le persone parlano dell'azienda se hanno qualche interesse a farlo, se si sono trovate bene, se hanno la possibilità di accedere a buoni sconto o di prendere parte a una community attiva. Le imprese devono cominciare a pensare come creare valore per il loro mercato e sarà il loro mercato a diffondere, in modo automatico, il messaggio e la cultura dell'azienda stessa. La competizione è molto forte, per questa ragione la capacità di differenziarsi è la vera modalità per riuscire ad emergere nel mondo imprenditoriale. E' necessario, quindi, creare un elemento di differenziazione che sia utile sia all'azienda sia al cliente e comprendere i valori e le caratteristiche del prodotto e/o servizio offerto, così da creare dei meccanismi di comunicazione che abbiano le caratteristiche di una narrazione, e non di una mera scheda tecnica.

La redazione consiglia

Guarda anche Comunicare Online: l’Esperienza di un Imprenditore
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Video virali e idee contagiose: esiste una formula magica?

Video virali e idee contagiose: esiste una formula magica?

Mirko Pallera, co-fondatore di Ninja Marketing, l'ha studiata e battezzata "C.R.E.A.T.E". Con lui abbiamo parlato di questo, di contenuti che "fanno il botto" in rete, ma anche di marketing consapevole e di formazione online come modello di business.

CONDIVIDI
L'innovazione? Un effetto collaterale della buona progettazione

L'innovazione? Un effetto collaterale della buona progettazione

In questa frase si condensa il senso della conferenza World Usability Day Rome 2015: un'intera giornata per immaginare e progettare il futuro dell'experience design. E per definire insieme il concetto di innovazione.

CONDIVIDI