Filtra per categoria

Il Business Model Canvas: cos'è e come strutturarlo

Se ne sente parlare spesso tra startup e imprese: il Business Model Canvas è uno strumento fondamentale per la progettazione e la descrizione di un modello di business attraverso uno schema grafico.

9 sono i blocchi in cui si struttura il Business Model Canvas:

1) i clienti: i diversi gruppi  di organizzazioni e persone che la startup intende raggiungere e servire; 2) la Value Proposition: il pacchetto di servizi e prodotti che crea valore per un gruppo di consumatori e clienti (il mio servizio soddisfa un nuovo bisogno? E' disponibile a prezzi più economici?); 3) i canali: le modalità con cui l'azienda raggiunge i propri clienti e comunica con loro per trasferire la proposizione di lavoro (web, negozi di proprietà etc); 4) la relazione: tipo di relazione (co-creazione, servizi automatizzati, b2b, b2c, etc.) che la startup  intende stabilire con diversi gruppi di  consumatori; 5) i ricavi: il guadagno che si vuole ricevere da ogni segmento di cliente (ad esempio, pubblicità, noleggio, leasing); 6) le risorse: strumenti necessari per far funzionare il modello di business (risorse finanziarie, umane, intellettuali,etc.); 7) le attività: l'elenco delle attività (sviluppo piattaforma, custormer care, produzione, etc.) che la startup deve fare per far funzionare il modello di business; 8 ) i partner: la rete di fornitori e la tipologia di accordi che è necessario definire per far funzionare la startup (alleanze strategiche con aziende non concorrenti, aziende di coopetizione, joint venture per sviluppare nuovi business); 9) i costi: l'elenco dei costi fissi e variabili da affrontare. La connessione tra questi 9 blocchi è alla base del funzionamento di un'azienda. In fase di startup questi elementi sono da scoprire ed è necessario procedere per gradi  

business2

Il Business Model Canvas diviene quindi uno schema all’interno del quale l’impresa risponde alle nove domande, esplicitando il modo in cui  intende affrontare i quattro elementi fondamentali del business:

1) il blocco dei clienti: il blocco dei clienti è relativo ai segmenti di clienti ovvero ai gruppi di persone o di organizzazione di aziende che un’impresa vuole raggiungere e soddisfare 2) Il secondo blocco è relativo alle value propositions che rappresenta da una parte i benefici che vengono generati per il target di clienti e allo stesso tempo il pacchetto di prodotto e servizi che vengono riferiti a questo segmento, quindi che cosa offro e a chi lo offro. 3) Il terzo blocco è relativo al blocco dei canali ovvero descrive la modalità attraverso la quale un’azienda comunica e distribuisce il suo prodotto/servizio 4) Il quarto blocco invece è relativo alle relazioni con i clienti ovvero descrive tutte le modalità  attraverso le quali un’organizzazione si mette in relazione con i propri clienti.

Il fine è quello di costruire attorno al proprio prodotto, al proprio servizio, spesse volte tecnologico, un modello di business, cioè un sistema che renda l'impresa appetibile per il mercato e soprattutto sostenibile dal punto di vista economico e finanziario

Sono ora aperte le iscrizioni alla nuova edizione dello Startup Award. Partecipa e facci conoscere il tuo modello di business!

Guarda il #1 tutorial di Nicola Mattina. Business Model Canvas: Introduzione

Guarda il #2 tutorial di Nicola Mattina. Business Model Canvas: approfondimento!

Guarda il 3# tutorial di Nicola Mattina. Business Model Canvas: un esempio pratico

CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Racconta il tuo business factor

Racconta il tuo business factor

Cogli l'occasione per raccontare la tua idea di business. Crea una presentazione power point chiara e d'impatto o realizza un contenuto video capace di mostrare, in pochi minuti, tutto il pontenziale creativo e innovativo della tua impresa.

CONDIVIDI
Snapchat: le opportunità per le aziende

Snapchat: le opportunità per le aziende

Snapchat non è nato per le aziende, ma la sua popolarità continua a crescere e le opportunità per i marketers e per chi vuole usarlo per il business sono tutte da scoprire e da sfruttare!

CONDIVIDI