Filtra per categoria

Paolo Loner, Coach e collaboratore didattico della Scuola Italiana di Life & Corporate Coaching, parla del rapporto tra imprenditore e coach.

L'intervento di coaching nasce da una domanda da parte dell'imprenditore che solitamente chiede al coach di poter migliorare le sue competenze relazionali e organizzative, all'interno della sua impresa. Il coach risponde a tale esigenza, analizzando in primo luogo la cultura dell'azienda di riferimento; una volta compresa tale cultura, il coach evidenzia le potenzialità, le aree di sviluppo e le zone critiche su cui lavorare. Gli interventi successivi del coach lavorano sull'imprenditore e sui suoi collaboratori chiave, stimolando l'imprenditore, e i collaboratori, attraverso delle sfide, degli esercizi - come ad esempio degli incontri bilaterali con ciascun collaboratore -  tutti elementi utili per valutare lo stato dell'azienda. Altro fattore importante è l'apprendimento. Il coach stimola l'imprenditore sul piano formativo, così da alimentarne la crescita personale e le sue potenzialità.

La redazione consiglia

Guarda le lezioni di Luca Stanchieri.
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Resilienza, ovvero la capacità di ricaricarsi quando si è sotto stress

Resilienza, ovvero la capacità di ricaricarsi quando si è sotto stress

Che cos'è la resilienza? È la capacità di concedersi un momento per ricaricare le energie, non di resistere a oltranza.

CONDIVIDI
Fare meno, ma meglio: come vivere una vita di successo ed essere felici

Fare meno, ma meglio: come vivere una vita di successo ed essere felici

Quante volte ti è successo di arrivare a fine giornata esausto, senza più energie e con la sensazione frustrante di non aver concluso assolutamente nulla? Evidentemente tutte le cose per cui ti sei affannato non erano "essenziali".

CONDIVIDI