Filtra per categoria

Lavorare in estate: i 5 coworking più belli al mondo

L'estate è alle porte, non puoi concederti una vera e propria vacanza, ma non sei nemmeno obbligato a lavorare in ufficio? Metti il pc in valigia ed inizia il giro del mondo alla scoperta di 5 strepitosi coworking

 

Bali, Thailandia, Sudafrica, ma anche Europa. Ecco dove sono stati costruiti alcuni degli spazi di coworking più funzionali e più belli al mondo, per consentire a tutti i nomadi digitali coronare il loro (e non solo loro) sogno di workation: scappare dalla città, dire addio per un po' alla routine, ma senza distogliere del tutto l'attenzione dal lavoro.

 

workation-bali

HUBUD - BALI

Hubud è il primo spazio di coworking a Bali, situato nel bellissimo villaggio di Ubud, noto per i paesaggi mozzafiato, per il cibo, ma anche per lo yoga e le numerose attività che rigenerano il corpo e lo spirito dopo un anno estenuante. Il coworking è molto rinomato, soprattutto per il forte senso di comunità e il forte spirito collaborativo che vi si respira. Hubud non è infatti solo un posto dove lavorare, ma uno spazio dove ogni giorno si organizzano eventi di condivisione competenze, talk, sessioni di networking e think tank.

Orari: lunedì-venerdì H24; sabato e domenica fino all’una di notte.

 

BOXJELLY - HONOLULU

BoxJelly è uno spazio di coworking con membership mensile per usufruire di tutti i servizi e di tutti gli spazi, ma con anche la possibilità per tutti (membri e non) di prenotare sale conferenze e meeting space. Più di un semplice ufficio o un business center, BoxJelly si arricchisce dell'interazione e della contaminazione tra i suoi membri e i loro progetti innovativi. Il risultato è uno spazio collaborativo che produce innovazione. Il tutto nel cuore di una delle più belle isole delle Hawaii.

Orari: lunedì/venerdì 8-20. Sabato 11-16. Domenica su richiesta.

coworking-sudafrica-open

 

OPEN - MABONENG - SUDAFRICA

OPEN crea ambienti per il lavoro, l'incontro, l'innovazione. Negli spazi di OPEN nascono progetti di persone, team, società, network. La community di OPEN è composta di creativi, imprenditori, professionisti, startup. La convinzione di questo spazio di coworking è che la flessibilità sia il modo migliore per lavorare e produrre. Ecco perché i piani di membership sono estremamente flessibili per adattarsi alle esigenze di ciascuno. Qui tutti i piani tariffari. Oltre a godere di una posizione geografica privilegiata, questo spazio di coworking ha annesso un campo da golf!

 

KOHUB - THAILANDIA

Nell'isola dei tropici Kho Lanta sorge questo bellissimo coworking space: un'oasi dove divertimento, produttività e creatività si stimolano reciprocamente. Il luogo ideale per persone che stanno cercando ispirazione, collaboratori, contaminazione e naturalmente la possibilità di soggiornare qualche giorno in un paradiso terrestre. Kohub è un coworking molto spazioso dotato non solo di open space, ma anche di stanze più piccole per meeting o call conference.

Orari: aperto tutto l'anno 24/7.

 

BETAHAUS - BARCELLONA

Betahaus è il coworking space per imprenditori, professionisti del digitale e creativi che condividono la mission di questo luogo: apertura, condivisione, collaborazione, mutazione continua. Nel cuore della città catalana, Betahaus offre spazi attrezzati (openspace e meeting room), tecnologie avanzate e soluzioni economiche flessibili per tutte le esigenze.

Orari: aperto tutto l'anno 24/7.

 
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

e-learning: un mercato miliardario

e-learning: un mercato miliardario

Le tecnologie che stanno trasformando i modi di studiare, apprendere e insegnare e le startup più interessanti di un mercato dinamico e in continua crescita.

CONDIVIDI
DaybreaksHotels: il servizio innovativo per prenotare una camera... di giorno!

DaybreaksHotels: il servizio innovativo per prenotare una camera... di giorno!

Perché lasciare inutilizzati le stanze e i servizi di un hotel durante il giorno? Se lo sono chiesto i Founder di DayBreakHotels, il primo portale per la prenotazione online di tutti i servizi di un albergo, escluso il pernottamento. Ce ne parla il CEO Simon Botto.

CONDIVIDI