Filtra per categoria

Quali sono le domande da porsi prima di avviare una start up? Ci sono delle risposte che non puoi esimerti dal trovare. Sei pronto per cominciare?

Il tuo trainer

Robin Good, fondatore di MasterNewMedia, è un editore online, un esperto di comunicazione dei nuovi media, attivo nella ricerca, composizione e pubblicazione di testi che riguardano le nuove tecnologie per l'insegnamento, il business ed il cambiamento sociale.

Perché fare questo esercizio

Perché prima di avviare un'impresa bisogna porsi delle domande semplici, chiare e dirette. Se non riesci a trovare le risposte da solo, è importante che tu decida di confrontarti con chi ha esperienza nel settore per ricevere i consigli utili al tuo business.

A chi serve

A tutti coloro che hanno un'idea di business online che reputano vincente e a chi ha fatto già i primi passi per realizzarla.

Benefici

Prenderai confidenza con le domande base da porti prima di avviare un business online.

Controindicazioni

Non tutti i business sono in grado di utilizzare le opportunità offerte da internet e dalla rete in generale.
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

New Internet +90%: il nuovo scenario dei media

New Internet +90%: il nuovo scenario dei media

I risultati della ricerca dell'Osservatorio New Media e Internet del Politecnico di Milano: si delinea un nuovo scenario dei Media. New Internet + 90%: volano Video Online, Social Network, Applicazioni, Smartphone e Tablet. Prosegue il trend positivo del mercato dei New Media già delineato nella ri...

CONDIVIDI
DaybreaksHotels: il servizio innovativo per prenotare una camera... di giorno!

DaybreaksHotels: il servizio innovativo per prenotare una camera... di giorno!

Perché lasciare inutilizzati le stanze e i servizi di un hotel durante il giorno? Se lo sono chiesto i Founder di DayBreakHotels, il primo portale per la prenotazione online di tutti i servizi di un albergo, escluso il pernottamento. Ce ne parla il CEO Simon Botto.

CONDIVIDI