Filtra per categoria

Athanassia Athanassiou, fisico e ricercatrice greca presso l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, si occupa di smart materials e di tecnologia sostenibile. L’abbiamo intervistata prima del suo talk al TEDxRoma.

 

Greca di origini, ma da tempo trasferitasi in Italia, Athanassia Athanassiou, esperta studiosa di scienze dei materiali, è Ricercatrice Responsabile dello Smart Materials Group dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova. Ad inaugurare la sessione “Day Dreams”, “sogni ad occhi aperti”, del primo TEDxRoma tenutosi lo scorso 22 febbraio al Teatro Olimpico, proprio il suo talk dedicato a spiegare perché gli smart materials potrebbero essere la chiave del progresso tecnologico sostenibile.

I materiali smart, frutto di tecnologie estremamente evolute e di un intenso lavoro di ricerca in laboratorio, sono nanomateriali intelligenti e reattivi a stimoli esterni che non solo non inquinano, ma possono compensare gli effetti negativi del progresso sull’ambiente. Insomma “la tecnologia e la scienza dei materiali possono aiutare a ripulire il pianeta piuttosto che continuare ad inquinarlo”, come recita un passaggio del talk della Athanassiou.

La tecnologia è necessaria, è progresso e non possiamo farne a meno, ma è nostro dovere ridurne al minimo l’impatto sull’ambiente. Se fino ad oggi l’esponenziale crescita tecnologica dei paesi sviluppati ha danneggiato terribilmente per l’ambiente, la parola chiave del futuro non può che essere sostenibilità.

Il lavoro dello Smart Materials Group dell’IIT di Genova va proprio in questa direzione. Due in particolare i progetti sui quali il team è impegnato:

1. La creazione in laboratorio di una spugna speciale che respinge acqua e assorbe olio ed è in grado di pulire rapidamente i mari e compensare i danni in caso di disastri ecologici. 2. La creazione di bioplastiche, plastiche completamente biodegradabilie non tossiche ricavate dagli scarti dei vegetali che potrebbero sostituire i materiali plastici e sintetici ben più inquinanti e dannosi per l’ambiente.

Quella di Athanassia Athanassiou è la prima di una serie di interviste realizzate dal team di WBF durante il TEDxRoma, un’occasione unica per uscire dagli schemi e pensare “Out of The Box”, stay tuned!

A questo link è disponibile il talk integrale di Athanassia Athanassiou

Ti potrebbero interessare anche:

Cosa abbiamo imparato a TEDxRoma 2014

Moda eco-sostenibile: le borse del marchio Silvia Massacesi

Images credits: Giulio Riotta/TEDXRoma
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

Crea la tua applicazione con Arduino grazie a DediLab

Crea la tua applicazione con Arduino grazie a DediLab

DediLab è un progetto open source che rende la creazione di applicazioni con Arduino un processo a misura di user e alla portata di tutti. Ce ne parlano Matteo De Cicco e Pasquale De Marco

CONDIVIDI
Management by Crisis

Management by Crisis

Hubert Jaoui è uno dei maggiori esperti di Creatività applicata, fondatore dell'istituto GIMCA, il suo ultimo libro è Siamo tutti creativi. In questa intervista affronta il tema delle crisi come stimolo per la creatività.

CONDIVIDI