Filtra per categoria

Sei capace di valorizzare il talento di tutto il tuo team di lavoro? Hai un metodo efficace per Co-Progettare i tuoi nuovi prodotti/servizi insieme ai tuoi collaboratori, al tuo management e ai clienti della tua impresa? Ovviamente insieme anche a dei bravi co-designer!

La sessione

Entriamo nel vivo del Co-Design, una metodologia piuttosto recente di progettazione partecipativa. Si tratta di una pratica innovativa che si applica soprattutto alla progettazione di nuovi prodotti o al design della comunicazione di un brand. In questa esperienza collettiva che vede coinvolta non solo l'azienda a 360 gradi ma anche il cliente/utente del prodotto/servizio che si vuole creare o innovare, il designer assume il ruolo di moderatore, di catalizzatore dell'esperienza di tutta l'azienda e lavora in modo da coordinare il management con chi progetta, sviluppa, produce, prevede, realizza e comunica nell'impresa. L'obiettivo è quello di mettere insieme l'energia di tutti per ottenere risultati estremamente innovativi e produttivi.

I Personal Trainer

Luca Buttafava e Alessandro Confalonieri,  sono i Personal Trainer dell'area Design e Creatività, fondatori di Intersezioni, uno studio di design che sviluppa prodotti e servizi mettendo al centro i bisogni e i comportamenti dell'utente/cliente, attraverso una metodologia fondata sulla co-progettazione.

Perché fare questo esercizio

Perché è importante considerare la Co-Progettazione un'opportunità utile a potenziare i diversi talenti del tuo team, capace di svelare i reali bisogni e comportamenti dei clienti e di stimolare lo sviluppo di prodotti e servizi con un chiaro e condiviso valore d'uso.

A chi serve

Alle grandi imprese soprattutto nel re-design della comunicazione, alle medie e piccole imprese soprattutto nella creazione di prodotti e servizi innovativi.

Benefici

I collaboratori e tutti gli "stakeholder", parteciperanno alle dinamiche d'azienda con più interesse e senso di responsabilità. I benefici di una simile metodologia si estenderanno fino al cliente, incrementando il suo senso di soddisfazione.

Controindicazioni

Più facile a fare che a spiegare. Collaborare attivamente è una pratica utile sia al leader che ai suoi collaboratori.
CONDIVIDI

Entra o registrati gratuitamente per accedere ai contenuti esclusivi della nostra community.


REGISTRATI
TAG:

ARTICOLI CORRELATI

La musica indipendente incontra il crowdfunding su Musicraiser

La musica indipendente incontra il crowdfunding su Musicraiser

Ai più noto come il cantante del gruppo rock Marta sui Tubi, Giovanni Gulino ha un anche un curriculum da startupper di tutto rispetto: è infatti il Founder di Musicaraiser.com, una piattaforma di crowdfunding interamente dedicata al mondo della musica.

CONDIVIDI
Roma Makers: il network che connette i makers della Capitale

Roma Makers: il network che connette i makers della Capitale

Alla vigilia di un evento importante, quello di Maker Faire Rome, la prima fiera italiana del fai da te digitale, vi proponiamo l'intervista a Stefano Varano, trentenne, animatore di Roma Makers: il network che connette i makers della Capitale

CONDIVIDI